Seguici:

Riproduzioni digitali con mezzi propri

Visto lo stato di emergenza sanitaria nazionale, l’accesso in Biblioteca e ai suoi servizi è soggetto al rispetto delle prescrizioni anti Covid.
Leggi qui le modalità di accesso 

 

In Biblioteca è possibile riprodurre il materiale bibliografico con i propri apparecchi fotografici, smartphone e tablet, nel rispetto dell’art. 108 del Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.lgs. 42/2004) modificato dalla L. 124/2017.
L’art. 108 stabilisce che sono libere le riproduzioni di beni bibliografici per le sole attività di studio, ricerca, libera manifestazione del pensiero o espressione creativa, promozione della conoscenza del patrimonio culturale, svolte senza scopo di lucro, nel rispetto della normativa vigente sul diritto d’autore e con modalità che non comportino alcun contatto fisico con il bene, né l’esposizione dello stesso a sorgenti luminose, né, all’interno degli istituti della cultura, l’uso di stativi o treppiedi. È libera la divulgazione con qualsiasi mezzo delle immagini di beni culturali, legittimamente acquisite, in modo da non poter essere ulteriormente riprodotte a scopo di lucro.

Come fare
Leggere le norme di tutela per la riproduzione del materiale e le indicazioni della Biblioteca.
Compilare e sottoscrivere il modulo di richiesta servizi e la dichiarazione sostitutiva che attesta il rispetto della normativa sul diritto d’autore.

Pubblicazioni di immagini e riprese
Per pubblicare le immagini richieste alla Biblioteca o eseguite con mezzi propri ai sensi dell’art. 108 – ovvero senza scopo di lucro e per uso personale, motivi di studio o finalità di valorizzazione – è necessario inviare una comunicazione all’indirizzo: bs-scts@beniculturali.it. In tal caso è obbligatorio citare la fonte e consegnare sia una copia analogica o digitale della pubblicazione, sia una copia della riproduzione.
Le riproduzioni per pubblicazioni a scopo commerciale e le riprese fotografiche, cinematografiche e televisive sono soggette invece a specifici accordi con la Direzione della Biblioteca.

Torna all'inizio dei contenuti